Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Il tappeto: come scegliere quello giusto

Il tappeto è diventato ormai un elemento di design fondamentale per qualsiasi stanza, siccome da forma e personalità ad una camera.

In questo articolo vediamo come scegliere il tappeto giusto per la tua stanza. Oggi quest’oggetto è utilizzato più come un elemento di design, per riempire gli spazi vuoti e per dare un tocco di colore e calore in ogni parte della casa. È l’investimento giusto per iniziare ad arredare un nuovo spazio per non farlo sembrare troppo vuoto o se si vuole rinnovare l’arredamento con l’arrivo della primavera. Basta scegliere il modello che più preferite, scegliendo il colore, il tessuto, la forma, le dimensioni per accingersi a stravolgere completamente la forma e il design di una stanza.

Più comunemente il tappeto lo troviamo in un salone, davanti al divano con sopra un tavolino, oppure nella camera da letto posizionato o sotto al letto che fuoriesce e fa da contorno oppure intorno al letto. Oggi invece lo si può trovare in tutte le stanze e pure negli ingressi!
Diventato ormai il protagonista di ogni stanza, oggetto di design che rende l’ambiente più raffinato ma anche funzionale e per rendere più confortevole un pavimento freddo o in legno, siccome è un’ottima alternativa per creare un’atmosfera calda e comoda integrando lusso e morbidezza a portata di piedi anche negli ambienti più minimal.

Tappeto rosso

QUALE TAPPETO

Esistono diversi tappeti per ogni area diversa, quindi bisogna tener conto della stanza in cui lo si vuole posizionare e l’uso che ne vogliamo fare. Per esempio all’interno di un salotto con camino, in cui l’atmosfera è sicuramente quella di sentirsi coccolati, è meglio scegliere un tappeto più doppio e magari con un tessuto morbido. Invece, per un uso totalmente ornamentale e quindi solo di design, esistono diversi tappeti colorati e a fantasia. 

Inoltre, i tappeti sono spesso utilizzati anche nel bagno o in cucina. In entrambi i casi è giusto scegliere un tappeto più resistente e facile da pulire. Nel bagno, solitamente, va posizionato ai piedi del mobile lavabo e in alcuni casi anche ai piedi della doccia o vasca, parliamo quindi di tappeti piccoli e di varie forme. In cucina, invece, va posizionato ai piedi della cucina stessa, parliamo dei tappeti lunghi e rettangolari che prendono tutta la lunghezza della cucina.

COME SCEGLIERE IL TAPPETO GIUSTO

Esistono diverse qualità, ma ovviamente un tappeto è esclusivo quando è di altissima qualità, realizzato con filati e lane pregiate, con un lavoro straordinario di dettagli. 
Per il salotto i tappeti spesso sono esclusivamente a scopo di design, quindi con disegni geometrici, fantasie damascate, fiorate o pachtwork; oppure tappeti vintage dalle fantasie un po’ scolorite e consumate, costruiti a mano dagli artigiani che tessono questi capolavori senza tempo. 

Aldilà dello stile del proprio appartamento, che sia moderno, classico, country, minimal etc, ogni tappeto di design deve avere la giusta dimensione, la giusta proporzione in base alla metratura della stanza in cui viene collocato. Un tappeto grande può rendere una stanza più piccola, viceversa un tappeto più piccolo perderebbe di valore in un soggiorno molto grande. In un ambiente molto ampio, invece, si può pensare di inserire più di un tappeto in varie parti per avere un risultato originale e raffinato.
Sono tante le forme da prendere in considerazione, quella più comune è la forma rettangolare ma recentemente sono molto utilizzati anche quelli a forma circolare, a volte pensati anche a coppia, posizionando quello più grande al centro e il più piccolo nelle vicinanze o sotto un mobiletto o un tavolino. Si può pensare di inserire tappeti coordinati anche per tutta la casa, per mantenere una linea di design coerente e omogenea.

Di seguito troverai alcuni modelli di tappeti disponibili sul nostro sito.

Coat – Tappeto a pelo corto:

Il tempo sta progredendo inesorabilmente e con esso anche il design contemporaneo dei tappeti. Il tappeto è morbido, resistente e confortevole, realizzato per durabilità e longevità.
Il tappeto è facile da pulire regolarmente con un aspirapolvere. A differenza di un tappeto a pelo lungo che è messo maggiormente in risalto dalla sua struttura ispida a tinta unita, il tappeto a pelo corto trova il complemento perfetto nei design, definendo così ogni ambiente. I design, le strutture e i colori dei tappeti a pelo corto sono molto variegati.

Coat – Tappeto a pelo corto

 

Cortex – Tappeto a pelo corto:

Tappeto CORTEX a pelo corto è morbido, resistente e confortevole. È disponibile in colori marrone e grigio. Composto da 60% polipropilene e 40% poliestere.
Il tappeto è morbido, resistente e confortevole. Facilmente lavabile e duraturo nel tempo.

Cortex – Tappeto a pelo corto

 

Organic – Tappeto a pelo corto:

Tappeto ORGANIC a pelo corto, è morbido, resistente e confortevole. È disponibile in due varianti di colori, marrone e grigio ed è composto da 60% polipropilene e 40% poliestere. 
Il tappeto è morbido, resistente e confortevole. Facilmente lavabile e duraturo nel tempo.

 

Organic – Tappeto a pelo corto

 

Clicca qui per scoprire tutti gli altri modelli disponibili sul nostro sito.