Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Il divano giusto? Come scegliere quello più adatto alla tua casa

Angolare, con letto, di pelle o tessuto: sono tante le cose da considerare prima di acquistare un divano. Ecco cosa valutare  

Non un semplice mobile: il divano, l’elemento ideale per le tue giornate di relax, deve essere bello, ma soprattutto comodo! Parliamo di un complemento d’arredo fondamentale, uno degli elementi più importanti e più in vista nel contesto di casa che deve essere, però, ben posizionato in salotto. Il divano giusto? Quello con la perfetta combinazione tra comodità, funzionalità e bellezza.  Ci sono diversi aspetti, quindi, che dovresti valutare prima dell’acquisto, vediamo insieme quali.

Dimensioni e forma

La prima cosa da valutare prima dell’acquisto è lo spazio a disposizione. Ovviamente per fare ciò dovrai tenere in considerazione altri riferimenti, come la posizione rispetto alla televisione, per una corretta visione, e al resto dell’arredamento. Il divano, infatti, non deve essere di intralcio al passaggio e all’apertura delle ante dei mobili. Inoltre non valorizzerebbe l’ambiente. Nel caso di un divano letto è necessario misurare l’apertura. Anche la forma dipende dallo spazio a disposizione. Nel caso di un ambiente grande potrai optare per uno angolare, che sarà perfetto per dividere gli spazi. Se, invece, lo spazio è ridotto l’ideale è uno singolo a due o tre posti. E se preferisci puoi sempre prenderne due, o con una poltrona, e sistemarli come preferisci. Non sottovalutare, poi, il numero di persone che vivono in casa. In commercio esistono tantissimi modelli, con penisola, con poggiatesta reclinabili, devi solo sceglierlo in base alle tue esigenze.

Colore e tessuto

Il colore del divano gioca un ruolo fondamentale. Prima di tutto deve essere coordinato all’ambiente che lo circonda, quindi puoi abbinarlo a tappeti, tende, cuscini. Anche in questo caso dovresti tener conto delle dimensioni della stanza. Un colore scuro non è adatto agli spazi piccoli, mentre uno chiaro contribuirà ad allargare otticamente la stanza. Questo è preferibile anche quando c’è poca luce perché dona luminosità. Se, invece, hai a disposizione un ambiente ampio e con più luce allora un colore scuro non donerà che classe ed eleganza! La scelta del materiale dipende da vari fattori. Un divano in pelle ha la caratteristica di essere più resistente. Questo materiale, inoltre, invecchiando sarà più bello. Discorso diverso per il similpelle, che è meno resistente, ma sicuramente più economico. Il rivestimento in tessuto è, invece, più facile da pulire, soprattutto se sfoderabile. E se hai bambini o animali è sicuramente la soluzione migliore! Anche la microfibra potrebbe essere un’alternativa perché è traspirante, lavabile e impermeabile.


Ti potrebbe interessare: Complementi d’arredo: piccoli oggetti, e non, che fanno la differenza

Stile

L’abbinamento arredo/divano è un fattore decisivo nella realizzazione del soggiorno dei vostri sogni. Ogni stile ha bisogno di un abbinamento studiato: uno sbagliato potrebbe, infatti, rovinare anche il più bel divano! Quelli dal design moderno sono certamente tra i più richiesti, anche perché propongono concetti di utilizzo innovativi, ma i divani classici e le loro rivisitazioni sono soluzioni da non sottovalutare. Se il soggiorno è arredato con mobili classici, il divano dovrà avere un design elegante e raffinato, forme morbide e classiche e braccioli tondeggianti. Per un soggiorno rustico i divani più adatti sono quelli in stile country, mentre in una casa dal design minimal tutto deve essere semplice e uniforme.

Scegli qui il divano giusto per te.